fbpx
Accedi

ECOGRAFIA MAMMARIA

L’Ecografia mammaria è una tecnica strumentale basata sulla valutazione di struttura e funzione della mammella mediante onde sonore ad alta frequenza (ultrasuoni).

L’esame ecografico è innocuo, non invasivo, indolore, di facile esecuzione.

Viene eseguito a riposo, a paziente distesa/o sul lettino.  

Sulla mammella viene appoggiata una sonda (trasduttore) che emette gli ultrasuoni, i quali raggiungono i tessuti mammari, vengono riflessi, registrati dalla stessa sonda e trasmessi ad uno speciale computer (ecografo) sul quale si formano le immagini.

La valutazione Doppler permette di verificare la presenza di vasi sanguigni in una eventuale lesione identificata.
In questo modo è possibile effettuare una diagnosi più precisa definendo la natura benigna o maligna della lesione.

Indicazioni all'esame:

  • studio a scopo preventivo della mammella nelle donne giovani (prima dei 35 anni)
  • studio nelle donne in gravidanza
  • patologia infiammatoria (mastite, ascesso)
  • controllo nel tempo della patologia benigna della mammella (fibroadenoma, lipoma, cisti)
  • esame di completamento della mammografia

 

Controindicazioni nessuna.

L’esame dura mediamente 15 minuti.

 

Apparecchiatura Apulia Diagnostic
ECOGRAFO ACUSON JUNIPER

Ecografo Acuson Juniper

L’apparecchio utilizza una piattaforma leggera e compatta, con una nuova architettura di sistema; i trasduttori di cui è dotato sono ultrasensibili a banda larga con imaging a frequenza multipla selezionabile e sono in grado di fornire la combinazione ottimale di risoluzione dell’immagine, penetrazione e sensibilità.