fbpx

Il nostro Centro rinvia l’apertura a seguito incendio doloso

Pubblicato da adminAd il

A seguito dell’incendio doloso il nostro centro rinvia l’apertura.
La struttura sarà presto agibile, ma al momento non è possibile prenotare visite ed esami.
Comunichiamo con rammarico che l’apertura al pubblico sarà rinviata. La causa della proroga è l’evento doloso subìto lo scorso 4 maggio in occasione dell’inaugurazione.
Le ispezioni svolte hanno riscontrato un danno più grave di quello inizialmente valutato.
L’incendio è stato appiccato all’interno della hall, ma la fuliggine si è diffusa anche al piano superiore della struttura, rendendola in parte inagibile.
Solo l’intervento delle protezioni antincendio ha permesso di limitare i danni, salvaguardando tutte le strumentazioni e i macchinari già presenti all’interno della struttura.

 

I LABORATORI A BREVE IN FUNZIONE
Nonostante la prontezza e la rapidità dei lavori, vi sono tempistiche tecniche da rispettare.
Ci impegniamo entro le prossime settimane a mettere a disposizione degli utenti la parte della struttura che non ha subìto gravi danni a seguito del malcapitato evento, e in particolare saranno aperti e attivi il Laboratorio di analisi clinicheLa Medica” della Dott.ssa Vincenza Indolfi e il Laboratorio di analisi genetiche molecolari “Apulia Genetics” diretto dal Dott. Raffaele Palmirotta.

 

OPEN DAY – DI NUOVO INSIEME
In tempi brevi, come già da programma inaugurale e in occasione dell’apertura delle attività, il Centro organizzerà un Open Day per dare alla cittadinanza l’opportunità di visitare la struttura e visionare le apparecchiature in dotazione. L’impegno e l’intento è quello di mettere in luce le possibilità della struttura per attivare validi ed efficaci percorsi di medicina preventiva, personalizzata e di precisione.

 

LA NOSTRA RISPOSTA
L’amministratore delegato, Dr. Stefano Luca Giaffreda, dichiara:
Attendendo con piena e incondizionata fiducia l’esito del lavoro degli inquirenti, che cogliamo nuovamente occasione di ringraziare per quanto stanno facendo fin dalle primissime ore dai fatti, rimaniamo strenuamente conviti che un gesto di tale barbarie non possa che essere opera di menti totalmente criminali. Non potrebbe essere altrimenti: in nessun modo chi è orientato per natura e cultura a lavorare, a progettare, a mettersi in gioco ogni giorno nel mondo del lavoro e del sociale avrebbe potuto anche solo immaginare di colpire una nuova realtà produttiva in un momento significativo come la vigilia della sua inaugurazione.
Agli autori o i mandanti del vile gesto che ci ha interessati la notte di sabato 4 maggio, possiamo augurare, per il bene loro e della comunità, di riuscire un giorno a dare un nuovo senso alla propria esistenza con la fatica del proprio lavoro, ad affrontare giorno dopo giorno le mille difficoltà di progetti che necessitano intraprendenza, a trasformare in opera una visione.
Nonostante l’inaspettato brutto colpo subìto, sono state impiegate tutte le risorse e tutte le energie possibili atte a far ripartire Apulia Diagnostic, in modo da consegnare nelle mani dei cittadini una struttura studiata, costruita ed equipaggiata che sappia andare incontro alle esigenze di tutti coloro che hanno bisogno di cure specialistiche, in particolar modo negli ambiti della diagnosi precoce di malattie neoplastiche e degenerative, della genetica molecolare e della gestione di patologie complesse.
La data dell’apertura al pubblico dei due laboratori così come la successiva data dell’Open Day con il quale si darà avvio a tutti gli altri servizi del Centro ed alle prestazioni, verrà resa nota a breve tramite stampa e canali di comunicazione.
Categorie: News