fbpx

SCREENING ECOGRAFICO NEONATALE ANCHE, RENI E VIE URINARIE

Lo Screening Ecografico Neonatale è un esame eseguito con una tecnica strumentale basata sulla valutazione di struttura degli organi mediante onde sonore ad alta frequenza (ultrasuoni).

In questo caso gli organi esaminati, singolarmente o in combinazione sono:

  • anche
  • reni e vie urinarie

 

L’esame è innocuo, non invasivo, indolore, di facile esecuzione.

Viene eseguito a riposo, a neonato disteso sul lettino, in posizione sia supina sia prona.

All’altezza della testa del femore e sull’addome, all’altezza degli organi interessati, viene appoggiata una sonda (trasduttore) che emette gli ultrasuoni, i quali raggiungono gli organi, vengono riflessi, registrati dalla stessa sonda e trasmessi ad uno speciale computer (ecografo) sul quale si formano le immagini.

Indicazione all’esame:

  • visualizzazione dei rapporti articolari 
  • valutazione della maturità dell’anca neonatale (morfologia e crescita sia della cavità acetabolare sia della testa femorale)
  • possibilità di individuare precocemente anomalie come la displasia (alterazione della morfologia dei componenti articolari) e la lussazione (perdita dei fisiologici rapporti articolari con fuoriuscita della testa femorale dalla cavità acetabolare).
  • ricerca di idronefrosi malformativa

 

Controindicazioni nessuna.

L’esame dura mediamente 15 minuti.

SCREENING ECOGRAFICO NEONATALE* ANCHE

*(entro i primi 2-3 mesi di vita)
*(entro i primi 45 giorni di vita, in presenza di fattori di rischio familiarità per la displasia evolutiva dell’anca, parto podalico, parto gemellare)

Organi esaminati:

  • anche

 

L’esame ecografico è innocuo, non invasivo, indolore, di facile esecuzione.

Viene eseguito con il neonato posizionato sul fianco.

All’altezza della testa del femore  viene appoggiata una sonda (trasduttore) che emette gli ultrasuoni, i quali raggiungono l’articolazione, vengono riflessi, registrati dalla stessa sonda e trasmessi ad uno speciale computer (ecografo) sul quale si formano le immagini.

Indicazioni all’esame:

  • visualizzazione dei  rapporti articolari 
  • valutazione della maturità dell’anca neonatale (morfologia e crescita sia della cavità acetabolare sia della testa femorale)
  • possibilità di individuare precocemente anomalie come la displasia (alterazione della morfologia dei componenti articolari) e la lussazione (perdita dei fisiologici rapporti articolari con fuoriuscita della testa femorale dalla cavità acetabolare)

 

Controindicazione: Nessuna

L’esame dura pochi minuti.

SCREENING ECOGRAFICO NEONATALE RENI E VIE URINARIE

 

Organi esaminati:

  • reni e vie urinarie

 

L’esame ecografico è innocuo, non invasivo, indolore, di facile esecuzione.

Viene eseguito a riposo, a neonato disteso sul lettino, in posizione sia supina sia prona..

Sull'addome, all’altezza degli organi interessati viene appoggiata una sonda (trasduttore) che emette gli ultrasuoni, i quali raggiungono gli organi, vengono riflessi, registrati dalla stessa sonda e trasmessi ad uno speciale computer (ecografo) sul quale si formano le immagini.

Indicazioni all’esame:

  • ricerca di idronefrosi malformativa

 

Controindicazione: Nessuna

L’esame dura mediamente: 15 minuti

SCREENING ECOGRAFICO NEONATALE ANCHE, RENI E VIE URINARIE

 

Organi esaminati:

  • anche
  • reni e vie urinarie

 

L’esame ecografico è innocuo, non invasivo, indolore, di facile esecuzione.

Viene eseguito con il neonato posizionato sul fianco.

All’altezza della testa del femore e sull'addome, all'altezza degli organi interessati, viene appoggiata una sonda (trasduttore) che emette gli ultrasuoni, i quali raggiungono gli organi, vengono riflessi, registrati dalla stessa sonda e trasmessi ad uno speciale computer (ecografo) sul quale si formano le immagini.

Indicazioni all’esame:

  • visualizzazione dei rapporti articolari 
  • valutazione della maturità dell’anca neonatale (morfologia e crescita sia della cavità acetabolare sia della testa femorale)
  • possibilità di individuare precocemente anomalie come la displasia (alterazione della morfologia dei componenti articolari) e la lussazione (perdita dei fisiologici rapporti articolari con fuoriuscita della testa femorale dalla cavità acetabolare)
  • ricerca di idronefrosi malformativa

 

Controindicazione: Nessuna

L’esame dura mediamente: 15 minuti

Apparecchiatura Apulia Diagnostic
ECOGRAFO ACUSON JUNIPER

Ecografo Acuson Juniper

L’apparecchio utilizza una piattaforma leggera e compatta, con una nuova architettura di sistema; i trasduttori di cui è dotato sono ultrasensibili a banda larga con imaging a frequenza multipla selezionabile e sono in grado di fornire la combinazione ottimale di risoluzione dell’immagine, penetrazione e sensibilità.